Libri

Non giurare sulla luna - recensione

15:50

Un metro e sessanta, aspirante scrittrice con problemi in famiglia e tanta voglia di vivere fuggendo dal suo piccolo e claustrofobico paesino siciliano, il suo nome è Annabelle.
È l'incarnazione perfetta di tutti i ragazzi che attraversano quella fase di passaggio tra l'adolescenza e la vita da adulti con quell'atteggiamento di scoperta di sé che fa cambiare la visione del mondo e delle cose. 
Università, nuove conoscenze, nuovi sentimenti e la scoperta di Verona influenzano la protagonista di Non giurare sulla luna di Chiara Rametta, edito da Lettere Animate.


Prezzo Cartaceo 13€ / Prezzo Kindle 2,99€ per un totale di 216 pagine

La terra di Annabelle, a discapito del suo nome inglese, è la Sicilia: questa nostra terra tanto amata e tanto odiata. Perché? Perché ci ha cresciuto con le sue bellezze, con i suoi sapori e con la capacità di amare il mare che ci circonda. E perché non è valorizzata, non ci dà futuro lavorativo, ma ci tiene avvinghiati a sé come una mamma che protegge. Ecco perché ogni siciliano potrà identificarsi nella protagonista, che desidera fortemente lasciare la sua bella isola ma con la tristezza nel cuore.

Il cuore cominciava a battermi all'impazzata. Finalmente stavo lasciando quel paese che per anni era diventato come una prigione per me. Quel posto e la maggior parte delle persone che abitavano erano riusciti a strapparmi le ali, ma ora finalmente stavo prendendo il volo (nel vero senso della parola).
Ma una nota di malinconia pervadeva la mia anima. 
Sembravamo dei fuggitivi. 
Non ero felice al cento per cento.

Quello di cui spesso non ci accorgiamo, però, è che la nostra fuga non è affatto fisica, non è bisogno di cambiare aria. È bisogno di staccare dai problemi, dalle paure, dalla vecchia vita. Ma ci si allontana veramente o bisogna fare pace con se stessi per farlo?

Puoi andare anche dall'altra parte del mondo, ma se non esci da certe stanze della tua mente, abiterai sempre nello stesso luogo, e io ero ancora in prigione.

Un'altra riflessione a cui ci porta la scrittrice è quella sulla vita: davvero pensiamo che la vita possa davvero essere come un film? No di certo e anzi sappiamo bene quanto ogni attimo potrebbe riservarci qualcosa di assolutamente incredibile e sconvolgente senza un sicuro lieto fine. E questo Annabelle lo ha capito molto bene, imparando a crescere e a prendere decisioni importanti, anche se è appena poco più che una bambina (o almeno da noi in Sicilia è sempre così, almeno fino ai trenta).

Ma in fondo la vita non è mai come te l’aspetti, la trama non è come quella delle pagine di un libro o di un finale di un film strappa lacrime. La vita sa essere beffarda e ingiusta. La vita può essere una dolce carezza, ma allo stesso tempo un secco schiaffo.

Direte allora? Dove sta l'elemento rosa prospettato dal romanzo? Di certo Annabelle si innamora, conosce un bel tipo all'università che la destabilizzerà: chi, come lei, ha sempre subito delusioni non può che comportarsi in maniera guardinga, diffidente. Sarà così che scoprirà, forse, a comprendere i propri sentimenti e a maturare la capacità di non farsi abbindolare facilmente.
La serietà delle tematiche riguardanti bullismo, alcolismo, traumi familiari e giri pericolosi non fanno che arricchire il racconto, intingendolo di toni seri, ma mai realmente pesanti.

Dunque noi e la stessa scrittrice vi consigliamo di leggerlo, nonché di credere sempre ai vostri sogni: 
“Leggi bambina mia. Aprì la tua mente, dai sfogo alla tua fantasia, scrivi. 
Perché è proprio allora che sarai libera.”

Un grazie infinite lo dedichiamo a Chiara Rametta per la sua disponibilità e la sua grande umiltà nel sottoporsi al giudizio di tutti i lettori che vorranno leggere "Non giurare sulla luna". Ha avuto un gran bel coraggio a buttarsi e il suo atterraggio è stato, poi, pienamente riuscito!


Disponibile su Amazon e ibs.

You Might Also Like

7 commenti

  1. La trama sembra proprio di quelle che piacciono a me.. quasi quasi lo scarico

    RispondiElimina
  2. deve essere davvero carino questo ebook il titolo e copertina mi ispirano e io sono una mangiatrice di libri

    RispondiElimina
  3. Dalla trama sembra davvero molto bello credo proprio che lo scaricherò

    RispondiElimina
  4. mi hai incuriosita, proverò a cercarlo, sarebbe perfetto da portare al mare

    RispondiElimina
  5. Mi piace molto leggere è questo libro è il genere che piace a me lo leggerò

    RispondiElimina
  6. Mi sembra molto, molto interessante. Amo leggere, i consigli sui bei libri sono sempre ben accetti.

    RispondiElimina
  7. che bella la copertina di questo e book ,mi incuriosisce molto

    RispondiElimina