Libri

Sarà il caso? - recensione

15:30

Mi viene in mente che chi cresce in un posto tanto bello, rilassante, e la cui giornata si chiude con tanta magia, non può che portarne i segni nell'anima. 

Il mare, le belle spiagge sarde, le emozioni che esse suscitano e l'amore sono tutte le caratteristiche del romanzo Sarà il caso? autopubblicato da Silvia Cocco.
Bianca, la sua caparbia protagonista, vive una vita di sorprese e tremende burrasche a partire dai suoi ventisei anni. L'incontro con un bel ragazzo italo-greco, qualche anno più giovane di lei, le consente di credere di non essere ancora una vecchia zitella e di rimettersi in gioco alla ricerca dell'anima gemella. La vita, però, le gioca continuamente brutti scherzi impedendole di raggiungere la felicità: incontrare altri uomini nel corso degli anni la metterà in crisi, la getterà nel baratro del senso di colpa e dei dubbi. Ma alla fine sarà proprio questo percorso accidentato a consentirle di capire quali sono le sue esigenze e i suoi desideri e la crescita interiore darà, così, una svolta definitiva alla sua vita.

Prezzo cartaceo 15,50/ Prezzo Kindle 2,99 per un totale di 682 pagine.


Bianca, educatrice dalle aspirazioni molto nobili, definisce se stessa come una specie di pazza dalla lingua troppo lunga ed è effettivamente una donna che non riesce affatto a reprimere ciò che sente e, per il proprio bene e per quello dell'altro, preferisce tirare fuori tutto ciò che pensa. Allo stesso tempo, però, ha una gran paura di ferire chiunque, anche se stessa, ed è per questa ragione che qualche volta mette di lato la sua coscienza accontentandosi.

"Quanti danni fa la scarsa autostima. È il cane che si morde la coda. Per poca, o assente, autostima ci accontentiamo di quello che abbiamo intorno ai piedi, senza spingerci ad allungare una mano di fronte a noi. [...] e questo ci fa credere di non essere in grado, o di non meritare, di afferrare di meglio".

[...] l'amore non è una merce di scambio perché non lo si può comandare. Per cui stare con qualcuno per senso del dovere è profondamente ingiusto. Nei nostri confronti, in primis, ma anche nei suoi.

Le relazioni che la protagonista costruisce nel corso degli eventi narrati permettono al lettore di vedere come pian piano riesca a costruire la propria personalità, grazie ai bei momenti di gioia e, altrettanto, grazie ai momenti più neri della sua vita, in cui la perdita, la morte, il dolore la trafigge a tal punto da non darle la forza di ripartire.

La morte è un concetto difficile da concepire [...] la verità è che, per quanto ci si arrovelli il cervello, è una cosa cui nulla possiamo se non sentirci inutili.

Per tutto il romanzo, o quasi, è il punto di vista di Bianca a tessere il filo del discorso, permettendo al lettore di entrare nella sua mente leggendovi tormenti e gioie, desideri e sconfitte, vita e morte. Ed è davvero fondamentale questa scelta dell'autrice per consentirci di seguire tutti gli eventi, intricati e sempre nuovi e inaspettati, che caratterizzano la sua vita.

Forse la lunghezza del racconto e l'eccessiva specificazione degli eventi in alcuni punti fa perdere di vista la trama centrale e la stessa Bianca, illustrando un panorama più ampio dedicato alle sue amiche. Ma certamente tutto ciò è abilmente evitato nella seconda parte del libro, riportando l'attenzione sulla protagonista.

Abbiamo trovato un semplice ma efficace book trailer di Sarà il caso?. Probabilmente potrebbe darvi uno spunto in più per concedervi poi questa lettura.


Consigliamo questo romanzo a chi ha voglia di seguire le vicende di una storia piena di sentimenti ed emozioni forti, a chi ha bisogno di un po' di speranza per il proprio futuro (perché non è mai troppo tardi per nulla), a chi ha bisogno di cercare se stesso anche tramite un esempio di vita abbastanza realistico.



Noi vorremmo ringraziare, dunque, la scrittrice per averci dato fiducia e averci consentito di recensire il suo libro, nonostante la lunga attesa dovuta ad altre letture e ai nostri studi.
Siamo davvero convinte che la stoffa della scrittrice le appartenga e che se seguirà questa strada, crescendo come ha fatto la sua Bianca, riuscirà a raggiungere alte vette!

You Might Also Like

5 commenti

  1. E' bello che mettiate anche recensioni di libri, io ammetto che purtroppo non leggo più come prima ma mi avete fatto venire voglia di fiondarmi in libreria :D

    Enrie Scielzo, The Ladyboy
    www.enriescielzo.com

    RispondiElimina
  2. deve essere bello questo libro, purtroppo io ultimamente non ho tempo di leggere e mi dispiace molto
    Alessandra

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe molto leggerlo é il genere che amo

    RispondiElimina
  4. Adoro leggere, e questo libro dev'essere uno dei miei prossimi acquisti... sembra fantastico, ti farò sapere che ne penso <3 <3 <3

    RispondiElimina
  5. Grazie per le info le giro a mia madre che ama leggere

    RispondiElimina