Libri

La più bella storia d'amore

15:42

Se, guardando una cartina, si immagina di ruotare il Texas in senso orario, in modo che la parte superiore, a forma di cappello a cilindro, si trovi in basso, lo stato prende le sembianze di un uccello in volo, a testa alta e con il becco puntato a est, proprio come noi che, volando verso oriente sulla 40, ripercorriamo gli anni a ritroso. Il nostro viaggio è una sorta di poesia, che trasforma il passato in futuro.

Questa è la storia del giovane Teddy raccontata nel romanzo La più bella storia d'amore di Brendan Kiely edito da Mondadori.
Quando ci si trova alle soglie della vita adulta ma non si è ancora veramente adulti e al contempo si viene giudicati ancora bambini, si vive in una situazione in cui non tutto ti viene detto come vorresti e forse vorresti sapere di più. Le "cose da adulti" sono ancora un tabù perché sono cose troppo serie o troppo dolorose da raccontare ad un bambino. Così Teddy si ritrova a ricostruire la vera storia di Papà Morto pezzo dopo pezzo, spillando notizie e deducendo verità. Allo stesso tempo il giovane protagonista si pone un altro scopo, aiutare l'anziano nonno, malato di Alzheimer, a non dimenticare la sua vita passata con la nonna, i bei ricordi, i momenti felici, la sua Ithaca che ha dovuto abbandonare. 

204 pagine € 22,00

Ed è così che inizia il viaggio odissiaco del giovane Teddy, del nonno, di Corrina e il vecchio Amstaff, Humper, da Los Angeles a New York, un viaggio contro ogni regola, contro ogni buonsenso, guidati dal cuore, dalla musica e dal desiderio di casa.

Se il viaggio del nonno ha come meta casa propria, Ithaca, il nipote compie un viaggio diverso, un viaggio sentimentale, che lo mette a conoscenza del suo passato, delle verità sulla sua famiglia. Per Teddy sarà per lo più una ricerca di sé stesso attraverso la scoperta  dell'identità del padre e del nonno.

Ho la strana sensazione che il mio passato mi preceda, perché alla fine della strada mi aspetta il fantasma di Papà Morto.
Alla fine del lungo percorso la meta ultima per tutti sarà comunque l'amore, non quello banale adolescenziale, ma l'amore simboleggiato dalla storia d'amore del nonno, la vera più bella storia d'amore! Perché è vero che la vita è bella e varia in molti sensi ma è uno il vero valore che in essa conta di più.

<< È quello che dico sempre, Teddy: il senso della vita sta nell'imparare ad amare. [...] Tua nonna, caro mio, viveva con amore. Tua nonna era amore. L'ho chiamata così così fino all'ultimo giorno della sua vita: per me il suo nome era Amore. Continuerò a chiamarla così per tutto il tempo che mi resta.>>

Né l'Alzheimer, né la morte, né le distanze possono mettere fine a quel sentimento!

Vi consigliamo davvero questa lettura, adatta a qualsiasi pubblico, perché porta con sé il senso della vita descritto dallo sguardo di grandi e piccoli. 
Il linguaggio è molto sciolto e lo stile scorrevole, non ci si annoia delle peripezie dei suoi protagonisti. Ed è allo stesso tempo un libro pieno di riferimenti letterari e musicali da non sottovalutare affatto. 

Beh contiene davvero molti spunti, trovate l'occasione per leggerlo!


In fondo la vita stessa è una poesia, e spetta a noi decidere come scriverla.

You Might Also Like

7 commenti

  1. Che bella recensione, mi sono già innamorata del libro, deve essere veramente delicato e poetico; lo metto in alto nella mia lista, voglio leggerlo il prima possibile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! Siamo contente di avertelo presentato :)

      Elimina
  2. Interessantissima la recensione, quasi quasi ci faccio un pensierino!

    RispondiElimina
  3. Molto interessante, mi ispira un sacco! ��

    RispondiElimina
  4. Wow..questo si che sembra davvero un buon libro..il genere in assoluto che io preferisco.

    RispondiElimina
  5. Ottima recensione.. i miei complimenti davvero! Mi sembra un libro molto interessante... grazie per il consiglio

    RispondiElimina